Aurelio Buletti

Nato nel 1946, vive a Lugano. (2010)

Werke (Auswahl)

Nicht jedes Staunen ist ohne Stimme / Non ciascuno stupore è senza voce: Gedichte 1970-2009 .
Limmat Verlag, 2010

Segmenti di una lode più grande.
2002

Trenta racconti brevi.

2010

Nicht jedes Staunen ist ohne Stimme / Non ciascuno stupore è senza voce: Gedichte 1970-2009

Limmat Verlag, 2010

Aurelio Buletti (premio Schiller 2006) è un maestro della forma breve, sia quando scrive i suoi racconti (Trenta racconti brevi, 1984) sia quando si dedica alla poesia (Brevi, 2001). Le sue liriche (aforismi, epigrammi, raccontini in versi, riflessioni sullo stesso scrivere) si incidono nella memoria dei lettori come un segno lieve ma durevole. Non è una poesia urlata, sono parole «umane», quelle di Buletti, pronunciate quasi sottovoce, quasi strappandole al silenzio, come dichiara anche una delle sue più brevi poesie che dà il titolo a questa scelta curata da Christoph Ferber: «Non ciascuno stupore è senza voce»

Aus: Aurelio Buletti. Nicht jedes Staunen ist ohne Stimme / Non ciascuno stupore è senza voce: Gedichte 1970-2009 . Limmat Verlag, 2010

Domande per G. Chi ti ha fatto zoccoli che sembrano peduli? Cosi che inventando sempre nuovi passi cammini, ti avvicini in un silenzio di dolci aritmie. E ancora, una domanda semplice, perche i tuoi occhi non mutano il colore come ne muti la luce, l'ironia lo stupore?

Fragen für G. Wer hat dir Zoccoli gemacht, welche Stoffschuhen ähneln? So dass du, wenn du gehst und dich näherst, immer neue Schritte erfindest, im Schweigen einer lieblichen Arhythmie? Und noch eine einfache Frage, warum änderst du nicht deine Augenfarbe, da du ihr Licht doch änderst, das Staunen, die Ironie?


Lesung: Donata Berra, Aurelio Buletti, 16.05.2010, SLT

So, 16.05.10, 12:00

Lettura
Landhaus, Säulenhalle
Moderation: Antonella De Marchi-Pilotto
2003

Segmenti di una lode più grande

2002

Aus: Aurelio Buletti. Segmenti di una lode più grande. 2002

Didascalia

Uomo che si dispone lietamente
a percorrere il giorno che comincia
per grazia ricevuta senza voto,
senza preghiera, senza intercessore,
fa fare questi versi e li disperde
nel tempio senza mura del mattino
deo optimo minimo dicatum.

Presunta petizione degli angeli

I sotto stretta angeli
(ove stretta è la luce del supremo)
domandano per grazia di discendere
e di legarsi a un corpo
umano onde provare
vera vita, terrena.
Pur coscienti dell’esito.

Ghirigori
per Gio

Hai compreso l’essenza:
per questo non le neghi
tutti i suoi ghirigori.
Benedetta, con te è bello ridere
sul serio.


2003

Lesung
de/it
1988

Trenta racconti brevi

Sa, 14.05.88, 14:00

Alice Vollenweider presenta scrittori della Svizzera italiana
Landhaus, Säulenhalle
Moderation: Alice Vollenweider
1984

Trenta racconti brevi

So, 03.06.84, 10:00

Lettura
Mit: Remo Fasani, Amleto Pedroli, Fabio Pusterla, Pietro Bianchi
Landhaus, Säulenhalle