Le Giornate Letterarie di Soletta

Fondate nel 1978 da un gruppo di scrittrici, scrittori e intellettuali svizzeri, le Giornate letterarie di Soletta intendono essere innanzitutto un forum per la scena letteraria elvetica. Nel corso degli anni il festival è divenuto il luogo privilegiato in cui autrici e autori delle quattro regioni linguistiche del Paese hanno modo di presentare le proprie opere più recenti, discutere con i colleghi, incontrare il pubblico, i giornalisti e gli editori. 

Sin dalle prime edizioni il confronto con la produzione letteraria di altri Paesi è parte integrante delle Giornate letterarie di Soletta. Vi hanno preso parte ad esempio autrici e autori del calibro di John M. Coetzee, Günter Grass, Imre Kertész, Herta Müller, Claude Simon, Wole Soyinka, Claudio Magris, Dacia Maraini.

Nelle scorse 38 edizioni le Giornate letterarie di Soletta hanno ospitato oltre 1200 scrittrici e scrittori. Accanto alla presentazione delle novità letterarie, il programma prevede dibattiti, atelier di traduzione, performances, esposizioni e concerti. 

Durante i tre giorni che seguono l'Ascensione il festival si dipana per l'intero centro storico e lungo la riva del fiume Aare. L'immediata vicinanza delle varie sedi in cui si svolgono le manifestazioni e le dimensioni ridotte della città di Soletta favoriscono lo scambio di idee e gli incontri informali. Il ristorante Kreuz, situato di fronte al Landhaus (sede principale del festival) e che sin dal 1601 è gestito da una cooperativa sociale, invita autori, pubblico, giornalisti ed editori alla convivialità e a discutere fino a notte fonda. 

Le autrici e gli autori che partecipano alle Giornate letterarie vengono ospitati a Soletta per tutta la durata del festival.

Le prossime Giornate letterarie di Soletta
11 – 13 maggio 2018
31 maggio – 2 giugno 2019
22 – 24 maggio 2020

Contatto

Reina Gehrig, direttrice
Giornate letterarie di Soletta,
Dornacherplatz 15a, 4502 Solothurn
info@literatur.ch  / +41 (0)32 622 44 11