37. Solothurner Literaturtage finden vom 15.-17. Mai 2015 statt







Massimo Daviddi

In ogni fessura dove l’ombra non sia più ombra che di se stessa all’inverso mira una luce a forma di margherita irradiante atti di simultanea energia i volti ripiegati su una zona inverosimile a cui tutto consegna un suo contrario nasi rivoltati occhi chiusi e mani rattrappite fino a non uscire più dal corpo diventa eremo di favole notturne materie non più fatte ma semplicemente prese dallo scorrere di gocce iniziali del cielo da mantici ventosi pieni d’una polvere finissima che diventerà spiaggia o deserto africano.

(Da: Zoo persone)